Blog e notizie

Ci concentriamo sulle novità sui sistemi di accumulo dell'energia della batteria, sulla più recente tecnologia delle batterie e sulle applicazioni BESS sul nostro campo.

Tutto ciò che un integratore dovrebbe sapere sulla torre di telecomunicazioni

Visualizzazioni: 122     Autore: Cina JB BATTERIA      Tempo di pubblicazione: 03/29/2022      Origine: https://www.jbbessitaly.com

La necessità di una rete di telecomunicazioni affidabile è in aumento di giorno in giorno, con la crescita del settore mobile. Inoltre, l'arrivo della tecnologia 5G aumenterà ulteriormente il mercato, aumentando la domanda e la necessità di nuove torri. Questo articolo ha lo scopo di aiutare gli EPC/integratori a comprendere meglio le opportunità del settore delle telecomunicazioni e in che modo la soluzione di monitoraggio remoto di Elum Energy fornisce un valore aggiunto.

Da cosa è composta una torre di telecomunicazioni? Quali sono i motivi per monitorare da remoto i siti di telecomunicazioni? Quale sarà l'impatto dell'irruzione del 5G nel settore delle telecomunicazioni?

Prima di andare avanti, presentiamo gli attori rilevanti in questo settore:

TowerCo - The Tower Communication Company costruisce, possiede e mantiene la torre, che di solito viene affittata agli MNO.
MNO – L'Operatore di Rete Mobile fornisce i servizi al cliente finale. Possono possedere la torre o noleggiarla dalla TowerCo.
Integratore: l'EPC che progetta, acquista e installa la soluzione chiavi in mano per la gestione del sito da parte di TowerCo.
Produttore – Fornitori di apparecchiature attive e passive per la torre.

Infrastrutture a torre di telecomunicazioni: dispositivi e configurazioni

All'interno di una torre Telecom si distinguono due tipologie di apparati: l'infrastruttura attiva e l'infrastruttura passiva.

Apparecchiature attive - Elementi del sistema di trasmissione della torre, composti dai dispositivi elettronici necessari per la rete cellulare come stazioni base, apparecchiature radio a microonde, interruttori, antenne e ricetrasmettitori.

Equipaggiamento passivo - Elementi del sistema di alimentazione della torre, composti dai dispositivi non elettronici necessari per la torre, come la torre stessa, le fonti di produzione di energia (gruppo elettrogeno, solare, eolico...), il gruppo batterie, l'impianto di condizionamento e il raddrizzatore.

La configurazione di ciascuna torre dipende da ciascun sito, essendo off-grid o grid-tied. Tuttavia, il principale elemento passivo comune a tutti i siti è il Rectifier. Il resto delle apparecchiature passive varierà, avendo sempre almeno una fonte di alimentazione di riserva per garantire la disponibilità del sito, priorità numero uno degli MNO.

Ragioni per un sistema di monitoraggio remoto

La preoccupazione principale degli MNO è massimizzare la disponibilità del sito di telecomunicazioni. I loro ricavi dipendono dal funzionamento degli elementi di rete attivi, quindi l'alimentazione deve essere stabile e affidabile in qualsiasi momento. Un sistema di monitoraggio remoto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, consente a Towerco di mantenere il sito operativo in modo ottimale e di rilevare immediatamente i guasti per reagire più rapidamente. Pertanto, i motivi principali per le apparecchiature di monitoraggio passivo sono:

Migliora il servizio clienti:
/Rileva quando il sito di telecomunicazioni è inattivo e risolve rapidamente il problema
/Rileva immediatamente il furto della batteria o del carburante per evitare l'indisponibilità dell'alimentazione durante i blackout

Ridurre i costi:
Riduci i costi di O&M modificando da remoto i parametri, riducendo così le visite in loco
/Rileva immediatamente i furti di carburante
/Ridurre i costi energetici ottimizzando il consumo HVAC

Visibilità:
/Traccia l'efficienza dei subappaltatori O&M
/Definire piani d'azione efficienti (sostituzione delle batterie, modalità di spegnimento del diesel, aggiunta di capacità solare...)
/Traccia l'efficienza dei piani d'azione intrapresi

Dall'inizio della pandemia di Covid-19, con l'aumento delle politiche di lockdown, la domanda per il settore delle telecomunicazioni ha subito una spinta. Pertanto, la supervisione del sito è diventata ancora più importante al fine di ottimizzare i costi delle torri di telecomunicazione, nonché aumentare la soddisfazione dei clienti riducendo i guasti del sito. Una soluzione di monitoraggio remoto aiuta ad ottimizzare le operazioni della torre riducendo al massimo le visite in loco, un aspetto importante da tenere in considerazione in tempi di Covid-19.

Impatti dell'arrivo del 5G

L'arrivo della tecnologia 5G provocherà un aumento della domanda del settore delle telecomunicazioni a causa della crescita esponenziale del traffico che fornirà. Nonostante il 5G sia una tecnologia più efficiente del 4G per quanto riguarda il consumo di elettricità per bit trasportato, è necessario sviluppare nuovi siti 5G. Ogni sito 5G dovrebbe richiedere da 2 a 3 volte più energia rispetto a un'attuale torre 4G equivalente. Questo aumento di potenza, a sua volta, aumenta anche i costi energetici dell'operatore di telecomunicazioni. Pertanto, la necessità di un'efficace soluzione di monitoraggio remoto gioca un ruolo chiave in questo nuovo scenario.

JB BATTERY Soluzione di monitoraggio remoto dell'energia

JB Battery Remote Monitoring Solution è compatibile con qualsiasi configurazione di sito di telecomunicazioni, sia i cosiddetti siti legacy (vecchie torri) sia i siti di nuova generazione (nuove torri). L'ePowerLog è responsabile dell'integrazione del Rectifier, così come di altri dispositivi come inverter FV, Battery PCS, Genset controller, HVAC, AC meter o sensori, al fine di leggere tutti i dati del sito ed esportarli in sicurezza sulla piattaforma di monitoraggio remoto.

Le principali caratteristiche chiave di queste soluzioni di monitoraggio remoto sono:

Compatibilità Modbus e SNMP – Tra gli altri protocolli, ePowerLog è compatibile con questi 2 protocolli di comunicazione principali.
Soluzione Plug & Play – Soluzione facilmente configurabile con componenti hardware ridotti da installare
Messa in servizio remota – L'ePowerLog può essere messo in servizio da remoto, con l'assistenza di un installatore locale.
Configurazione parametri da remoto – L'utente può modificare da remoto alcuni parametri dei diversi dispositivi passivi direttamente da ePowerMonitor.
Configurazione allarmi: l'utente può modificare e configurare gli allarmi per qualsiasi dispositivo per reagire più rapidamente e ridurre i costi di O&M.

In conclusione, una soluzione di monitoraggio remoto consente all'operatore della torre di telecomunicazioni di aumentare la disponibilità del sistema riducendo i costi di messa in servizio, funzionamento e manutenzione.

prodotti correlati

Bootstrap